Psicologa per Disturbi d'Ansia Roma Nord

Quando il corpo ci obbliga a fare i conti con noi stessi

Ansia
Se immaginassimo un mondo senza paura sarebbe senz’altro un mondo in assenza di vita poiché la paura è quello stato di attivazione che permette a tutti gli esseri viventi di adoperarsi per proteggersi dal pericolo, dalla morte.
L’ansia, figlia della paura, è uno stato di attivazione dell’organismo simile alla paura ma in assenza di un oggetto, cioè di un pericolo tale che le dia senso di esistere.
Se l'attivazione comincia con la percezione del pericolo e finisce con la sua cessazione, l'ansia non subentra. Se invece perdura per qualche motivo, “come se” ci fossero stimoli pericolosi continuativi, allora si parla di ansia.
Benché tale fenomeno rappresenti una risorsa per l’individuo, poiché risulta efficace in molti momenti della vita per proteggerci dai rischi, mantenere lo stato di allerta e migliorare le prestazioni (ad es., sotto esame), può diventare un limite quando eccessiva, ingiustificata e costante…perché se un cioccolatino è buono, un chilo diventa dannoso.
E allora il viaggio è ritrovare l’oggetto perduto e scoprire quale servizio ci sta prestando l’ansia.
Se immaginassi il mio mondo senza ansia cosa sarei costretto a prendere in considerazione? Se immaginassi la mia esistenza senza ansia quali situazioni dovrei affrontare? Se immaginassi le mie scelte senza ansia quali responsabilità dovrei assumermi? Se non fossi ansioso cosa potrebbe succedere?
L’ansia, portata all’interno di una psicoterapia, diventa allora figura entro la quale ritrovare parti di sé accantonate, risorse messe in disparte, potenzialità recise, possibilità interrotte…la bussola che ci indica la direzione da seguire, con cautela, rispetto e coraggio.
aq_block_3
Stress
La parola Stress deriva dalle prove di laboratorio a cui sono sottoposti i metalli allo scopo di determinare il carico di rottura, cioè fa riferimento alle prove di trazione , di flessione e di torsione; pare avere origine dal latino stringere in particolare da strictus che significa: "stretto, angusto, serrato".
Nel 1975 Selye fornisce all’organizzazione mondiale per la sanità la seguente definizione: “Stress o sindrome generale di adattamento, è una risposta aspecifica a qualsiasi richiesta proveniente dall’ambiente”.
Qualunque evento può quindi causare stress, dal momento che ogni evento è una richiesta che ci sottopone a trazione, flessione e torsione....ma noi non siamo metalli...
L'adattamento a una vita stressante è un'attività complessa che si articola nella messa in atto di azioni finalizzate alla gestione o soluzione dei problemi, alla luce della risposta emotiva soggettiva suscitata da tali eventi.
La capacità di adattarsi implica, sia la possibilità di azioni finalizzate a modificare l'ambiente, sia l'eventualità di intraprendere una modificazione di caratteristiche soggettive per ottenere un migliore adattamento all'ambiente circostante. Cioè: per adattarci a un clima rigido, il nostro corpo mette in atto delle reazioni chimiche e poi, noi possiamo decidere di accendere un fuoco, o di indossare abiti più pesanti. Più complesso diventa quando è necessario "adattarsi" a situazioni stressanti che hanno a che fare con le relazioni. E allora può succedere che, metaforicamente, indossiamo un abito troppo pesante all'interno di relazioni fredde, senza amore e senza calore, che ci carichiamo di pesi eccessivi per mantenere dei ruoli e delle maschere che non ci appartengono , che ci sottoponiamo a frustrazioni per soddisfare aspettative altrui, portandoci a livelli di tensione interna che sembrano condurci verso strettoie senza ossigeno, esplosioni di rabbia e pianti catartici.
E allora la psicoterapia diventa il luogo in cui sperimentare l'adattamento al proprio sentire, alla propria identità, al proprio fuoco, alle proprie emozioni e desideri, perché se è vero che tutti gli eventi possono essere stressanti, allora è altrettanto vero, che tutti gli eventi possono non esserlo.

Dr.ssa Manila D'Angelomaria

Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Manila D'Angelomaria: Psicologa Psicoterapeuta e Psicodiagnosta a Roma Nord, specializzata in Psicoterapia della Gestalt. Docente presso la scuola di Counselling Psico Art di Roma, Psicologa e Formatrice in collaborazione con LILA riceve presso il suo studio offrendo sostegno psicologico per adolescenti, adulti, coppie e famiglie.

Richiedi un appuntamento